Rissa tra circa 20 ragazzini per una partita di calcio under 16: uno di loro preso a cinghiate

Il gruppetto si era dato appuntamento su Instagram dopo una partita di calcio molto tesa

Repertorio

Sarebbe iniziato tutto dopo un litigio durante una partita di calcio tra la Polispostiva Verano Carate e la Gds Città di Monza, valido per il campionato del Comitato Monza allievi under 16. Quel giorno, il 20 gennaio, la rissa in campo si era spostata anche sugli spalti coinvolgendo anche i genitori.

Sabato pomeriggio, invece, attorno alle 17, sono stati gli stessi giovanissimi a darsi appuntamento per 'chiarire' i conti. Così una ventina di adolescenti di 15 e 16 anni è rimasta coinvolta in una maxi rissa, a Verano Brianza (Monza), dopo essersi dati appuntamento via Instagram, per risolvere la "questione" nata sui campi di calcio.

 Uno di loro è rimasto lievemente ferito perché colpito a cinghiate e medicato in ospedale a Desio (Monza). Quattro sono stati rapinati dagli 'avversari'.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, un gruppo di ragazzi faceva parte di una squadra di calcio di Monza, l'altra di Verano. I carabinieri stanno risalendo all'identità dei ragazzi coinvolti che rischiano accuse per rissa e rapina perché ad alcuni dei coinvolti sarebbero stati rubati cellulari e portafogli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento