Rissa tra circa 20 ragazzini per una partita di calcio under 16: uno di loro preso a cinghiate

Il gruppetto si era dato appuntamento su Instagram dopo una partita di calcio molto tesa

Repertorio

Sarebbe iniziato tutto dopo un litigio durante una partita di calcio tra la Polispostiva Verano Carate e la Gds Città di Monza, valido per il campionato del Comitato Monza allievi under 16. Quel giorno, il 20 gennaio, la rissa in campo si era spostata anche sugli spalti coinvolgendo anche i genitori.

Sabato pomeriggio, invece, attorno alle 17, sono stati gli stessi giovanissimi a darsi appuntamento per 'chiarire' i conti. Così una ventina di adolescenti di 15 e 16 anni è rimasta coinvolta in una maxi rissa, a Verano Brianza (Monza), dopo essersi dati appuntamento via Instagram, per risolvere la "questione" nata sui campi di calcio.

 Uno di loro è rimasto lievemente ferito perché colpito a cinghiate e medicato in ospedale a Desio (Monza). Quattro sono stati rapinati dagli 'avversari'.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, un gruppo di ragazzi faceva parte di una squadra di calcio di Monza, l'altra di Verano. I carabinieri stanno risalendo all'identità dei ragazzi coinvolti che rischiano accuse per rissa e rapina perché ad alcuni dei coinvolti sarebbero stati rubati cellulari e portafogli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento