menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rissa (Foto inviata da Renzo G.)

La rissa (Foto inviata da Renzo G.)

Rissa in piazza Castello: bottigliate e sangue per un apprezzamento "di troppo"

Tre stranieri feriti sono stati soccorsi e medicati al Pronto Soccorso dell'ospedale San Gerardo. E' intervenuta la polizia di Stato

Sul posto, in seguito alla telefonata di emergenza fatta da un passante al centralino del commissariato di viale Romagna, intorno alle 21 è accorsa la polizia di Stato. Delle numerose persone presenti, intente a picchiarsi e insultarsi tra le auto parcheggiate con cocci di bottiglie di vetro tra le mani, sul piazzale, all'arrivo degli agenti, non c'era già più traccia.

Quasi tutti i contendenti sono riusciti a dileguarsi prima che potesse sopraggiungere la polizia e sul piazzale sono rimasti solo tre giovani feriti: un marocchino di 23 anni regolare residente a Seregno, un connazionale 31enne senza documenti e un senegalese irregolare di 26 anni. 

I tre, sanguinanti e feriti in vario modo alle braccia e alla testa, sono stati soccorsi da alcune ambulanze del 118 e trasferiti all'ospedale San Gerardo di Monza. Gli stranieri sono stati denunciati per rissa e i due ragazzi irregolari sul territorio nazionale saranno accompagnati all'Ufficio Immigrazione della Questura di Milano per l'allontanamento.

All'origine della rissa, sorta per futili motivi, ci sarebbe un complimento di troppo rivolto a una ragazza che i poliziotti non hanno trovato sul posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento