Lite tra marito e moglie, poi rissa coi vicini: spuntano padelle e armi marziali

I vicini hanno protestato per la lite coniugale sul pianerottolo. Dalle parole ben presto si è passati ai fatti. Quattro arresti e una denuncia

Un nunchaku (archivio)

Rissa tra quattro italiani, di cui tre donne, nel pomeriggio di venerdì a Sovico, in piazza Frette.

Tutto ha avuto origine da litigi fra vicini di casa. Il "la" è scattato in realtà con una lite tra due coniugi, un 52enne con precedenti per furto e la moglie, avvenuta sul pianerottolo. Le urla hanno scatenato la rabbia di altri residenti: tre donne e un uomo di 46 anni (pregiudicato).

Il 52enne si è difeso impugnano un nunchaku, arma orientale composta da due bastoni uniti con una catena. Una delle arrestate lo ha colpito ripetutamente con una padella, procurandogli un trauma cranico non commotivo e la frattura di alcune costole.

Il 52enne è stato denunciato, mentre gli altri protagonisti della rissa sono stati arrestati con l'accusa di lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento