Tira un pugno a un avversario durante una partita e lo manda all'ospedale

E' accaduto domenica al campo di via Murri nel capoluogo brianzolo dove si stava giocando un match tra Città di Monza e Triuggese

L'incidente sul campo domenica a Monza

Era stato un incontro teso già poco dopo il fischio d'inizio e la situazione è sfociata in violenza sul campo dopo la fine del primo tempo quando le squadre erano sull'1-1.

Domenica allo stadio di via Murri a Monza si stava svolgendo la partita del campionato di Seconda Categoria del girone T tra Città di Monza e Triuggese quando un giocatore della squadra avversaria ha puntato Sergio Basile e gli ha sferrato un pugno in testa, all'altezza della nuca.

Il giocatore del Città di Monza è caduto a terra e sul campo è stato richiesto l'intervento dei soccorsi giunti sul posto con un'ambulanza in codice rosso.

Il calciatore 32enne è stato ricoverato al San Gerardo dove per fortuna si è ripreso subito senza gravi conseguenze mentre sul campo per chiarire l'accaduto sono arrivati anche i carabinieri e la partita è stata sospesa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento