Cronaca Ornago / Via Guglielmo Marconi

Ornago, sciopero a oltranza alla Sensient: 30 posti a rischio

La fabbrica di aromi di Ornago, dismette la produzione e la trasferisce in Francia e Inghilterra: i lavoratori sul piede di guerra dichiarano sciopero a oltranza

Sono in 30 a rischiare il posto di lavoro alla Sensient di Ornago.

La fabbrica di aromi di via Marconi, con sedi in 30 paesi del mondo, ha deciso di dismettere la produzione e trasferirla in Francia e Inghilterra.

Di fronte a questa situazione la Filctem-Cgil non è rimasta a guardare e si è fatta portavoce delle richieste dei dipendenti.

Su 60 lavoratori l'azienda ha aperto la procedura di mobilità per 30 persone: l'intento è quello di trasferire lentamente il reparto produttivo altrove.

La protesta dei lavoratori si è materializzata con uno sciopero e un presidio a oltranza nella sede aziendale per chiedere che vengano contrattate condizioni eque e dignitose.

A lasciare più perplessi i dipendenti che rischiano il posto di lavoro è la decisione dell'azienda che afferma di non avere a disposizione risorse mentre smentiscono queste parole le mail che giungono dalla sede americana che si complimentano per gli ottimi risultati di borsa raggiunti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ornago, sciopero a oltranza alla Sensient: 30 posti a rischio

MonzaToday è in caricamento