Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Sequestrati 830mila pezzi cinesi fuorilegge: magazzino era in Brianza

Il sequestro è stato eseguito dopo una articolata attività di indagine nella provincia piemontese di Verbano Cusio Ossola

MONZA - Quasi 830mila prodotti messi sul mercato in maniera illecita sono stati sequestrati questa mattina dalla Guardia di Finanza di Omegna (Verbano Cusio Ossola): c'erano giocattoli, cosmetici e adesivi. Denunciati due cittadini cinesi. Le Fiamme Gialle hanno trovato un capannone in provincia di Monza e Brianza, utilizzato dai cinesi come deposito e locale commerciale. Sequestrati anche 1.500 tra loghi e scritte contraffatti di squadre di calcio italiane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati 830mila pezzi cinesi fuorilegge: magazzino era in Brianza

MonzaToday è in caricamento