Maxi sequestro di droga e tre arresti a Muggiò: oltre 500 chili di marijuana in auto

L'operazione della Guardia di Finanza di Lodi ha portato le Fiamme Gialle in Brianza

La droga sequestrata

Cinquecentoventi chili di marijuana pronti per essere immessi nelle piazze di spaccio di Monza e Brianza e di tutta la Lombardia sono stati intercettati e sequestrati dalla Guardia di Finanza che a Muggiò, nella zona industriale della cittadina, ha arrestato tre persone.

La droga era stipata su un'auto dove gli occupanti avevano tolto i sedili posteriori e nascosto centinaia di panetti di sostanza stupefacente, coperti soltanto da un telo. L'autovettura sospetta è stata intercettata dai Finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria di Lodi  durante un controllo: le Fiamme Gialle hanno notato alla periferia di Lodi un insolito convoglio, composto da due autovetture ed un furgone. A destare sospetto è stato soprattutto uno degli automezzi che le forze dell'ordine sapevano essere in uso a soggetti contigui ad ambienti criminali locali.

La "carovana" da Lodi è giunta in Brianza, a Muggiò dove i tre soggetti alla guida dei mezzi sono entrati in un bar in una zona periferica, lasciando nel parcheggio l'auto carica di droga.

I finanzieri hanno controllato il contenuto del veicolo e atteso i tre all'uscita del locale.

Gli oltre cinquecento chili di droga sono stati sequestrati mentre in manette sono finiti due cittadini albanesi, L.A. 39 anni, residente a Treviglio (BG), P.A. 33 anni, senza fissa dimora, M.F. 28 anni, residente a Cologno al Serio (BG), tutti e tre arrestati in flagranza di reato. 

La droga, una volta immessa sul mercato dello spaccio, avrebbe fruttato circa 5 milioni di euro di proventi illeciti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento