Festa della Donna, centinaia di mazzi di mimose sequestrati a Monza

Una ventina i venditori abusivi fermati e sanzionati: diverse centinaia di mazzi di fiori sono stati sequestrati

Lotta all'abusivismo da parte della Polizia Locale a Monza in occasione della Festa della Donna. Tra lunedì e martedì gli agenti sono stati impegnati in alcuni servizi di contrasto nei confronti del fenomeno della vendita abusiva di fiori in strada. 

Come ogni anno anche in occasione dell'8 marzo la polizia locale ha controllato diverse aree della città sorprendendo alcuni venditori abusivi impegnati a commerciare fiori a volte anche vicino a diversi esercizi commerciali specializzati, creando una scorretta concorrenza. 

Gli agenti sono entrati in servizi in borghese e in divisa in zona stazione, tra via Montesanto e San Rocco, lungo il tratto Battisti-Dante e ancora in via Borgazzi e corso Milano. Una ventina in totale i venditori abusivi sorpresi e multati, quasi tutti di origine cingalese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Complessivamente, tra mimose, rose, orchidee e gadget a tema, la Polizia Locale ha sequestrato diverse centinaia di prosotti che saranno distrutti o andranno in beneficenza. Dal comando di via Marsala hanno riscontrato che i numeri dell'abusivismo rispetto a un anno fa sono in calo mentre quello che è aumentato è stato il prezzo di ogni singolo mazzo di mimose per cui, come prezzo medio, i venditori abusivi chiedevano dai tre ai cinque euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento