Da Concorezzo a Napoli, maxi sequestro di 523mila articoli di cancelleria contraffatti

La Guardia di Finanza di Monza ha trovato prodotti a marchio contraffatto ed è risalita a un importatore napoletano che è stato denunciato

Il sequestro effettuato dalla Guardia di Finanza

Colla, nastri adesivi e prodotti di cancelleria apparentemente di marca ma in realtà contraffatti. I militari della Guardia di Finanza di Monza hanno sequestrato 523mila articoli di cancelleria che sono risultati contraffatti con un marchio fasullo apposto sulla merce che riproduceva il logo di una società leader nel settore.

I controlli inizialmente hanno interessato un magazzino a Concorezzo dove ha sede una società di importazione brianzola gestita da un cittadino cinese. All'interno dei locali il personale ha rinvenuto la merce contraffatta ma l'indagine non si è fermata qui. Le Fiamme Gialle hanno ricostruito l'intera filiera di importazione della merce - tutti prodotti di cartotecnica - che ha condotto i militari in provincia di Napoli, a Nola, in un magazzino gestito da un imprenditore campano dove sono stati rintracciati e sequestrati i prodotti, per un totale di 523mila articoli.

L'uomo, che risulta aver commissionato gli articoli con il marchio falsato prodotti in Cina, è stato denunciato per il reato di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segno falso e ricettazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento