Seregno, due camion di aiuti per i terremotati di Quistello

Sabato mattina due camion carichi di prodotti alimentari non deperibili e per l'igiene personale sono partiti da Seregno alla volta di Quistello

Gli uomini della Protezione civile mentre caricano il camion

SEREGNO - Sabato mattina due camion carichi di prodotti alimentari non deperibili e per l'igiene personale sono partiti da Seregno alla volta di Quistello, paese mantovano di circa 6.000 abitanti duramente colpito dal terremoto: un migliaio di persone sono state evacuate dopo che il centro storico è stato dichiarato inagibile.
In una settimana, i volontari della Protezione civile presenti di fronte a cinque supermercati hanno raccolto acqua, pasta, riso, latte a lunga conservazione e in polvere, pannolini, sapore, dentifricio, spazzolini, medicine. I prodotti sono stati consegnati al giovane sindaco di Quistello, il 24 enne Luca Malavasi. Sul camion partito dalla Brianza c'erano anche gli assessori alla Protezione civile Gianfranco Ciafrone, il coordinatore  Vincenzo Marinucci, sei volontari e due agenti di Polizia Locale, che resteranno nel mantovano per una settimana con compiti di polizia stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento