Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Seregno

Lite tra giovani: interviene il padre che manda l'amico del figlio al pronto soccorso

Il fatto è accaduto venerdì sera a Seregno. L'uomo, un 55enne, è stato denunciato

Serata tra due amici finisce con una lite. Uno chiama in aiuto il padre che aggredisce e picchia l’amico. Mandandolo in ospedale.

Il fatto è accaduto nella tarda serata di ieri, venerdì 10 settembre, a Seregno. Due amici, uno di 21 anni e l’altro di 26 anni, dopo aver trascorso qualche ora insieme in un bar del centro litigano per futili motivi. Il 26enne chiama in aiuto il genitore - un uomo di 55 anni residente a Meda e già noto alle forze dell’ordine - che si precipita dal figlio.

Quando arriva sul posto la situazione degenera: l’uomo avrebbe rincorso l’amico con il quale il figlio aveva litigato, e avrebbe iniziato a picchiarlo colpendolo anche con un’arma bianca. Solo il tempestivo intervento di alcuni passanti ha evitato il peggio: immediato l’arrivo dei carabinieri e dei sanitari.

Il giovane ferito è stato trasferito all’ospedale San Gerardo di Monza in codice giallo. Dopo le visite e le cure il ragazzo è stato dimesso con una prognosi di 12 giorni per la ferita lacero contusa riportata sulla gamba, oltre a svariate contusioni, riportate anche al volto.

I carabinieri della Compagnia di Seregno, intervenuti in forza con le varie pattuglie in turno, raccolti subito i primi indizi sono risaliti all’uomo. Quando il 55enne li ha visti arrivare a casa avrebbe ammesso le proprie responsabilità affermando che avrebbe aggredito il ragazzo perché quest’ultimo avrebbe colpito il figlio con una testata al volto.  

Il 55enne è stato denunciato per lesioni personali aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra giovani: interviene il padre che manda l'amico del figlio al pronto soccorso

MonzaToday è in caricamento