menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sergio Bramini, l'imprenditore monzese fallito "per colpa dello Stato"

Da imprenditore di successo al lastrico. Sergio Bramini, settantenne monzese, nonostante il credito di 4 milioni di euro di euro nei confronti dello Stato, ha dovuto dichiarare fallimento e ora ha perso non solo il lavoro a cui aveva dedicato tutta la vita ma anche la sua casa da cui rischia di dover andarsene. Una vicenda giudiziaria assurda che va avanti da tempo quella di Sergio che ha visto la sua abitazione messa all'asta e a cui è stato notificato l'ordine di sfratto. Poi l'ennesimo rinvio che però non cancella il problema e l'ingiustizia. Dopo essere stato per decenni un imprenditore di successo nel campo della gestione dei rifiuti, Bramini vantava un credito di diversi milioni di euro nei confronti della pubblica amministrazione in Calabria e in Sicilia ma questi soldi non sono mai arrivati. E così è iniziato un incubo. "Adesso questi soldi mi sono ritornati indietro come debitore" ha detto Sergio Bramini.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento