Beveva troppo e perseguitava la cugina: 52enne in manette per stalking

A Seveso

Un uomo di 52 anni, di Seveso, è stato arrestato per stalking dai carabinieri di Seregno. Per un intero anno ha minacciato, intimidito e molestato la cugina di 64 anni, che viveva con lui in un appartamento nel quartiere San Pietro, a Seveso. I militari sono entrati in azione venerdì pomeriggio. Da tempo senza lavoro e con precedenti per reati contro il patrimonio, furti, rapine e traffico di droga, e sottoposto a un provvedimento di sorveglianza speciale, quando i carabinieri sono arrivati nel suo appartamento era ubriaco.

Proprio questa era la causa e l’origine delle molestie: quando il 52enne alzava il gomito, diventava intrattabile, prendendosela con la cugina, che spesso urlava per i maltrattamenti, spaventando i vicini, che più volte avevano chiamato le forze dell’ordine. Alla fine è stata la stessa 64enne, a convincersi a sporgere denuncia nei confronti del cugino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cinisello Balsamo, bimba di 4 anni investita da auto: soccorsa e portata al San Gerardo

  • Visite e tamponi post covid gratis in Lombardia: a Monza un solo nuovo caso

  • Auto rubate smontate in pausa pranzo e rivendute in un demolitore di Monza: 10 arresti

  • Aggredita insieme al suo volpino da due pitbull lasciati liberi: portata via in codice giallo

  • La cocaina in macelleria a Monza e il giro d'affari da 20mila euro a settimana: 12 arresti

  • Mascherine obbligatorie in Lombardia fino al 14 luglio: "Fa caldo, ma la indosso anche io"

Torna su
MonzaToday è in caricamento