Accampamento abusivo di nomadi sgomberato a Monza

La polizia locale è intervenuta in via Vecellio dove tre caravan si erano accampati. Tra loro anche un bambino

IMMAGINE DI REPERTORIO

La polizia locale nei giorni scorsi è intervenuta a Monza in via Vecellio per sgomberare un'area dove avevano improvvisato un accampamento alcune famiglie di nomadi di origine romena. 

Gli agenti hanno sorpreso cinque persone con tre autocaravan proprio mentre stavano occupando un'area a ridosso dei giardinetti dopo essere da poco arrivati a Monza. Tra loro c'era anche un bambino.

La polizia locale ha invitato le famiglie ad allontanarsi dal territorio comunale e mercoledì pomeriggio i camper sono stati scortati fino fuori dai confini della città di Monza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Pizza e cocaina nel locale, tre arresti dei carabinieri a Giussano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento