Si accascia sul volante e si addormenta, cittadini allarmati chiamano la polizia

A svegliare l'uomo, 56 anni, ci hanno pensato gli agenti del commissariato

IMMAGINE DI REPERTORIO

Ha sbandato con la macchina, ha tentato qualche manovra e poi si è fermato con due ruote sul marciapiede e il resto della vettura in strada, cadendo in un sonno profondo al volante.

E' successo lunedì pomeriggio a Monza quando intorno alle 16.30 alcuni cittadini che hanno assistito alla scena, allarmati, hanno chiesto aiuto al 118 e alla polizia di Stato. In via Baraggia per prestare assistenza a un uomo di 56 anni è intervenuta una volante del commissariato insieme a un'ambulanza del 118. 

L'uomo era riverso sul volante ma, fortunatamente, stava solo dormendo. Il cinquantenne faceva fatica a restare lucido e sveglio anche mentre parlava con gli agenti ed è stato accompagnato per accertamenti al Policlinico di Monza dove è emerso che l'uomo fosse sotto effetto di psicofarmaci perchè in cura, nonostante alla specifica domanda da parte dei poliziotti avesse negato di farne uso.

Ora la segnalazione relativa all'episodio verrà inoltrata agli uffici di competenza che potrebbero verificare ed eventualmente revocare il possesso dei requisiti di idoneità alla guida dell'uomo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento