Desio, "Caro matto ti scrivo": Simone Cristicchi in città per i disabili psichici

L'artista ha coinvolto gli studenti desiani chiedendo loro di scrivere una lettera ai pazienti psichiatrici del centro Corberi di Limbiate: in gioventà ha fatto volontariato in un centro d'igiene mentale

Il Paladesio gremito (fonte:Facebook)

DESIO - Si è svolto questa mattina al PalaDesio l’incontro tra il cantautore Simone Cristicchi e i ragazzi di alcune scuole desiane. Il progetto, dal titolo “Caro matto ti scrivo” vede Simone Cristicchi in prima linea per quanto riguarda il tema della malattia mentale, argomento a cui il cantautore è molto legato.

L'ARTISTA - Dopo aver svolto volontariato in un centro d'igiene mentale in gioventù, ha infatti deciso di approfondire i temi della malattia mentale e dei manicomi e questa mattina ha coinvolto gli studenti desiani chiedendo loro di scrivere una lettera ai pazienti psichiatrici del centro Corberi di Limbiate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL PROGETTO - Grazie ad un'associazione di volontari, che farà da intermediaria, nascerà infatti una collaborazione col centro di Limbiate. Chi vuole, potrà così iniziare ad avere un rapporto epistolare con i pazienti. Durante la mattinata è stato proiettato un video realizzato da Simone Cristicchi, con interviste ad alcuni pazienti che hanno vissuto nei manicomi, prima della loro chiusura con la legge Basaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento