Siringa sul treno Lecco-Carnate-Milano, la denuncia di un pendolare

La denuncia di un pendolare

Cartacce, bevande, giornali e adesso anche siringhe. Su un convoglio della linea Milano-Lecco via Carnate è stata trovata una siringa sporca di sangue.

La segnalazione, riportata da LeccoToday riferisce la testimonianza, foto compresa, di un pendolare che ha fatto la brutta scoperta giovedì sera di rientro da lavoro quando è salito sul convoglio in partenza alle 18.52 da Milano - Porta Garibaldi per tornare a Lecco.

"La mia speranza è che nessuno si sia punto, ma non è certo possibile che si corrano dei rischi così grandi prendendo un treno per tornare a casa, tanto più che era la Giornata Mondiale contro l'AIDS" ha spiegato il pendolare. Purtroppo non è la prima volta che i pendolari brianzoli si trovano ad assistere a simili scene. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento