Assaltano un bar con "auto ariete", ma fanno cilecca e fuggono a gambe levate

Ladri spaventati dal fumo grigio fuoriuscito grazie al particolare allarme installato nel locale

Ladri cercano di compiere furto con spaccata (foto Archivio)

Hanno usato una Nissan «Juke» rubata come ariete. Ma quando l’utilitaria ha sfondato la saracinesca del Landra Caffé di via Edmondo de Amicis, a Lissone, i ladri hanno avuto una brutta sorpresa: dall’interno del locale ha iniziato a fuoriuscire un denso fumo grigio, che ben presto ha intossicato l’aria, facendo venire una crisi di tosse ai due ladri.

Questo particolare tipo di allarme – con getto di cortina fumogena nell’aria - è installato in sempre più locali. Ma i ladri non lo sapevano. Così, spaventati, e temendo di averla fatta grossa, i malviventi se la sono data a gambe. Giovedì mattina, alle 2.40, i fotogrammi delle telecamere a circuito chiuso hanno documentato tutto, compresa la fuga precipitosa dei due furfanti, in preda al panico.

Ora i carabinieri di Desio stanno passando al setaccio le immagini, per cercare di prenderli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento