Si veste da runner per uscire a vendere cocaina: 25enne arrestato

L'arresto nel pomeriggio di sabato. L'uomo aveva con sé venti dosi di polvere bianca

Ha indossato una tuta e scarpe da corsa e ha messo in tasca la droga. Poi, convinto che vestito da runner, in una Monza deserta per emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus nessuno lo avrebbe notato, si è messo in strada. L'uomo però non era uscito per fare un po' di esercizio fisico. Quando una volante della polizia di stato l'ha notato è scattato il controllo.

Il pusher, venticinque anni, è stato fermato in Ghedini dove nel tentativo di allontanarsi è salito a bordo della bici che aveva parcheggiato nelle vicinanze. Poi la corsa in direzione della ciclabile e il tentativo di attraversare il canale su una passerella.

Durante la fuga ha tentato di far cadere nel canale Villoresi un agente. Nonostante il fisico imponente da ex rugbista, il poliziotto ha avuto la meglio e cento metri più in là ha bloccato e arrestato lo spacciatore. Con sè aveva 18 grammi di cocaina suddivisa in venti dosi. L'udienza di convalida dell'arresto, in programma per la giornata di lunedì, si terrà in videoconferenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento