menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata

La droga sequestrata

Droga nascosta nelle cassetta della posta o nei contatori in strada, arrestata spacciatrice

A Brugherio una donna di cinquant'anni è finita in manette per spaccio di droga

Cassette della posta, scomparti dei contatori elettrici e tanti altri "creativi" nascondigli per far arrivare al cliente la merce anche in tempi di lockdown. Così una donna di cinquant'anni, P.L., a Brugherio, aveva messo in piedi un giro di spaccio che aveva portato in diverse giornate e in determinati orari alcune strade della periferia del comune ad "affollarsi".

Un viavai di cittadini che non era passato inosservato ai carabinieri che hanno approfondito i controlli. E così è emerso che la donna nascondeva dosi di droga in alloggiamenti ricavati da oggetti situati lungo la strada e qui indirizzava i clienti per il ritiro da asporto della droga. Oppure era lei stessa a occuparsi della consegna a domicilio in tempi di Covid-19.

I controlli dei carabinieri della stazione di Brugherio sono scattati nei giorni scorsi e per la donna sono iniziati i guai. In suo possesso è stato trovato quasi mezzo chilo di droga tra hashish e marijuana e alcune centinaia di euro. La spacciatrice, che non risulta avere precedenti specifici, è stata arrestata mentre i clienti, tutte persone tra i trenta e i cinquant'anni, sia uomini che donne, sono stati sanzionati: non avevano alcune valido motivo per lasciare il proprio domicilio e violare il divieto di spostamento relativo alle norme per il contenimento dell'epidemia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento