Smantellata dalla polizia una rete internazionale di spaccio

Sei arresti tra Monza e Brianza e Milano: la droga arrivava dalla Spagna e dai Paesi Bassi e veniva piazzata sul mercato italiano. Sequestrati 75 kg di sostanza stupefacente

Gli arresti tra Milano e la Brianza

Cocaina importata dalla Spagna ed eroina proveniente dai Paesi Bassi fatta giungere in Italia e immessa sul mercato dello spaccio.

La polizia di Stato ha portato alla luce un traffico internazionale di droga e ha arrestato sei persone. Si tratta di quattro marocchini e di due italiani, finiti ai domiciliari. L’ordinanza è stata emessa dal gip del Tribunale di Milano: il giro di droga interessava le province del capoluogo lombardo e di Monza e Brianza.

Le indagini hanno cercato di far luce sull’attività criminale del sodalizio nel periodo tra il dicembre 2011 e giugno 2012. L’indagine che aveva impegnato gli uomini del commissariato di Milano aveva già portato all’arresto di nove persone. In totale sono stati sequestrati complessivamente 71,8 kg di eroina e 3,4 kg di cocaina.

Solo una settimana fa un’operazione della Guardia di Finanza aveva permesso di scovare ad Arcore, in Brianza, un corriere della droga che importava cocaina dall’Olanda. In quell’occasione erano stati sequestrati sette chili di cocaina e 22.500 euro in contanti (Le immagini e il video).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento