Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Spaccia sotto gli occhi dei carabinieri e poi tenta la fuga

Un pusher 22enne è stato arrestato sabato pomeriggio a Limbiate. Addosso i carabinieri gli hanno trovato diverse dosi di hashish e cocaina e altro denaro era nascosto a casa, in un armadio

Si è sentito addosso gli occhi dei militari e ha provato a fuggire via per evitare il rischio di essere scoperto.

Purtroppo però a uno spacciatore marocchino di 22 anni residente a Limbiate è andata male perchè i carabinieri della stazione cittadina lo stavano tenendo sotto controllo già da un po' e aspettavano solo un suo passo falso.

E' accaduto tutto sabato pomeriggio quando gli uomini dell'Arma impegnati in un servizio di contrasto al fenomeno dello spaccio in città hanno monitorato i movimenti del giovane pusher fino a entrare in azione.

Il 22enne ha tentato la fuga a piedi per le vie cittadine ma è stato raggiunto e fermato dai carabinieri che gli hanno trovato addosso 60 g di hashish già confezionata in cinque ovuli ricoperti di carta stagnola, 2 grammi di cocaina e 300 euro in contanti.

La perquisizione è poi proseguita nell'appartamento del giovane dove i militari hanno scovato altro denaro, 600 euro in contanti, nascosti in un angolo dell'armadio della camera da letto di cui il ragazzo non ha saputo dare giustificazione in merito alla provenienza.

Il 22enne che ha già precedenti alle spalle è finito in manette per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia sotto gli occhi dei carabinieri e poi tenta la fuga

MonzaToday è in caricamento