Spaccia nel suo condominio: arrestato il pusher dell'ascensore

Lo spacciatore, un 49enne marocchino, consegnava le dosi di cocaina nell'androne del suo palazzo di Pioltello o nell'ascensore. Sequestrati contanti e droga

Consegne rapide e lontane da occhi indiscreti. Un pusher marocchino aveva scelto l'ascensore per spacciare droga direttamente nel proprio condominio.

Lo spacciatore, un pregiudicato marocchino 49enne regolare sul territorio nazionale, è stato arrestato con l'accusa di detenzione di cocaina. L'uomo aveva messo in piedi il suo traffico di droga all'interno del palazzo dove abitava a Pioltello, in via Cimarosa, nel quartiere "Satellite". 

I militari dell’Arma della compagnia di Cassano d'Adda hanno documentato il modus operandi del malvivente, che forniva la singola dose nell’androne del condominio oppure, per consegne più consistenti, faceva entrare il “cliente” in ascensore. Subito dopo aver bloccato l’uomo, con alcune “dosi” e 180 euro in contanti nelle tasche, i carabinieri hanno perquisito il suo appartamento. Qui sono stati trovati altri 12 grammi di cocaina, già confezionata in “palline”.

Le verifiche si sono poi estese all’ascensore e, trovata nelle tasche del pusher la chiave che consentiva l’acceso al locale tecnico dell’impianto di sollevamento, gli investigatori hanno rinvenuto sostanze da taglio e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento