Pronto a spacciare all'uscita da scuola: marocchino denunciato

Gli agenti della Polizia di Stato hanno intercettato e fermato un'auto sospetta con a bordo due cittadini marocchini: uno di loro aveva addosso della droga

Entrano in azione intorno alle 12.30, preparandosi per l'uscita da scuola degli studenti e appostandosi nei pressi di via Boccaccio e dei Giardini della Villa Reale.

A un pusher marocchino però martedì mattina è andata male e, mentre in auto con un connazionale transitava in via Petrarca, è stato notato e intercettato da una volante della polizia di Stato che ha seguito la vettura fino a fermarla in via Grossi, vicino alla ex sede della Provincia.

Qui è scattata la perquisizione personale che ha portato alla luce 10 g di hashish che uno dei due marocchini aveva con sè. Il giovane, 26 anni, con precedenti alle spalle, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la maxi operazione portata a termine nei giorni scorsi dal Commissariato di Polizia di Stato di Monza che ha fatto emergere un giro di spaccio in Brianza che coinvolgeva 800 clienti e 31 indagati l'attenzione nei confronti del fenomeno resta alta per contrastare la vendita di droga diretta soprattutto ai giovanissimi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento