menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sul posto i carabinieri

Sul posto i carabinieri

Tempesta di chiamate e sms la ex: poi si presenta sotto casa sua con un coltello

L’uomo è stato arrestato per atti persecutori e portato al carcere di San Vittore

Perseguitava la ex compagna con sms ed email ed è stato arrestato.

A denunciare un operaio 50enne di Senago pregiudicato per atti persecutori, è stata la vittima, una donna 37enne con cui l’uomo aveva avuto una relazione, conclusasi a gennaio. La coppia ha cercato di riallacciare il rapporto con l’aiuto di alcuni amici in comune, fino a darsi appuntamento il 9 agosto in una pizzeria della zona. Al rientro dal locale, uno degli amici li ha accompagnati fino a casa e li ha lasciati soli per ulteriori chiarimenti.

La discussione è però sfociata in una lite furibonda, in cui i due sarebbero arrivati a uno scontro fisico. La mattina del 10 agosto, la 37enne si è presentata in caserma per denunciare l’episodio, accusando l’ex compagno di lesioni e minacce. Una seconda denuncia da parte della vittima viene sporta il 21 agosto, in cui la donna dichiara di essere stata tempestata di sms ed email da parte del 50enne.

In serata, i militari trovano il responsabile sotto casa della 37enne, accanto alla propria auto e in possesso di un coltello da cucina. L’uomo è stato arrestato per atti persecutori e portato al carcere di San Vittore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento