Cronaca Centro Storico / Largo 4 Novembre

C'è più arte in città: in centro arriva la statua di Andrea Cascella

C'è voluta più di un'ora di lavoro per posizionare nel modo corretto la scultura di circa 2,5 tonnellate di peso, un'opera concessa gratuitamente al Comune per 10 anni.

MONZA – C’è più arte nel cuore di Monza. E’ arrivata ieri mattina la “Chimera” di Andrea Cascella, una scultura in granito che per almeno i prossimi 10 anni abbellirà l’aiuola di largo IV Novembre, lo slargo ai piedi del municipio rimasto vuoto dall’agosto 2011 quando un violento nubifragio fece cadere l’albero secolare che vi dimorava.

Ieri mattina c’è voluta più di un’ora di lavoro per posizionare nel modo corretto la scultura di circa 2,5 tonnellate di peso, un’opera concessa gratuitamente al Comune per 10 anni, rinnovabili, dalla signora Mirella Fontana che gestisce la collezione “Walter Fontana”.

In occasione dell’esposizione di opere della collezione che ci sarà all’Arengario dal 13 giugno al 21 luglio, si è deciso con l’assessorato all’Arredo Urbano di lasciare un segno in città, mettendo a disposizione di tutti la “Chimera” di Cascella, un’opera del 1976 dello scultore scomparso nel 1990, noto anche per essere stato direttore dell’Accademia di Brera e vincitore negli anni ’60 alla Biennale di Venezia. La nuova scultura in largo IV Novembre non è la prima di Cascella in città: un’altra opera è presente nel cortile della sede dell’associazione Industriali di Monza, in via Petrarca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è più arte in città: in centro arriva la statua di Andrea Cascella

MonzaToday è in caricamento