Spacciava in casa quando i genitori non c’erano: minorenne in manette

Il ragazzo, minorenne e già pregiudicato, è stato trovato in possesso di cocaina, marijuana e tutti gli strumenti per confezionare la droga. Ora si trova nel carcere minorile "Cesare Beccaria" di Milano

In manette è finito uno studente - Foto repertorio

Approfittava di ogni assenza dei suoi genitori per dedicarsi al suo “lavoro”. Al momento buono, accoglieva i clienti in casa, portava a termine lo scambio e nascondeva tutto. Purtroppo per lui, però, a tradirlo è stata proprio l’abitudine di ricevere i clienti nella sua abitazione, con i carabinieri che hanno seguito un giovane e lo hanno scoperto. 

Uno studente minorenne, celibe e pregiudicato, è stato arrestato giovedì sera dai carabinieri di Cesano Maderno con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I militari, che già da tempo seguivano il ragazzino, hanno pedinato un giovane assuntore di stupefacenti del posto e sono arrivati a casa del giovanissimo pusher. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A casa sua, i carabinieri hanno scoperto dieci grammi di cocaina, mezzo chilo di marijuana e tutto l’occorrente per pesare e confezionare le dosi. Lo studente è stato portato al carcere per minorenni “Cesare Beccaria” di Milano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento