Si butta da 10 metri per uccidersi: salvato dal giardino “soffice”

Un pakistano trentaseienne ha cercato di farla finita lanciandosi nel vuoto da una finestra del suo appartamento. Nonostante il volo di dieci metri, l'uomo si è salvato. E deve dire grazie al giardino condominiale

L'uomo è in ospedale - Foto repertorio

Ha deciso di farla finita e lo ha fatto. Ha aperto la finestra, si è sporto sul davanzale e si è lasciato cadere nel vuoto. A salvarlo, però, ci ha pensato il giardino condominiale, che gli ha garantito una caduta “morbida”. 

Dovrà dire per sempre grazie a quel prato sotto la sua finestra, un cittadino pakistano di trentasei anni che martedì ha cercato di togliersi la vita lanciandosi dal suo appartamento nel quartiere Sant’Ambrogio a Seregno. 

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, come riporta “il Cittadino”, l’uomo ha fatto un volo di dieci metri, cadendo sul giardino condominiale, evidentemente particolarmente soffice, che ne ha attutito la caduta. 

Il trentaseienne è sopravvissuto e si trova all’ospedale San Gerardo: è grave, ma non sarebbe in pericolo di vita. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento