Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Cederna

Approfittano della città deserta per truffare gli anziani

A Monza non è il primo caso che si registra: un lettore ci ha scritto per raccontarci cosa è successo ai suoi genitori e mettere in guardia chi resta in città

D'estate quando figli e nipoti si allontanano per le vacanze gli anziani spesso diventano le più appetibili vittime di raggiri.

Mentre i topi d'appartamento puntano a svaligiare le case vuote dei vacanzieri i ladri esperti nella truffa le inventano tutte per fare soldi facili in poco tempo e far perdere le proprie tracce.

Un lettore ci ha scritto per segnalare quanto accaduto a Monza ai suoi genitori e "mettere in guardia" tutti da questo tranello.

Il fatto è avvenuto qualche giorno fa in zona Cederna dove una donna ha fermato per strada uno degli anziani genitori e si è finta amica del consorte: la truffatrice ha chiacchierato fino a guadagnare la fiducia della sua vittima e farsi invitare a casa per un caffè.

Una volta nell'appartamento la donna ha tentato di estorcere denaro ai due coniugi facendo credere loro di avere un debito con il figlio, per un regalo acquistato.

Una volta ricevuto il denaro la donna fa perdere velocemente le proprie tracce.

Questa non è la sola tattica che i truffatori escogitano per rubare: a Monza qualche mese fa il Comune aveva organizzato un incontro pubblico per mettere in guardia la cittadinanza contro i vari tipi di raggiri, aiutando a riconoscere i truffatori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approfittano della città deserta per truffare gli anziani

MonzaToday è in caricamento