rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Lissone

Prova a vendere ad anziana un rilevatore per fughe di gas e scappa dai carabinieri

Un giovane di 24 anni è stato denunciato per tentata truffa. A bloccarlo, chiudendo le porte del condominio fino all'arrivo dei carabinieri, sono stati i condomini

Denunciato a piede libero un giovane di 24 anni, di Bollate. L’accusa è quella di tentata truffa ai danni di anziani. Martedì 22 ottobre in tarda mattinata, in via Sant’Antonio, a Lissone, il 24enne si è presentato in un condominio.

Con una grande parlantina e modi piuttosto decisi è riuscito a convincere una donna di 76 anni, in casa con il marito ottantenne, ad acquistare un rilevatore per fughe di gas del costo di 299 euro. L’anziana, dietro le pressioni del giovane, aveva accettato di acquistare l’oggetto, ma non aveva ancora consegnato il denaro.

Quando si è accorto che qualcuno dei vicini aveva chiamato i carabinieri, il 24enne ha tentato la fuga. Ma i condomini avevano bloccato le porte di ingresso dello stabile. Nel tentativo di forzare una porta, il giovane si è lievemente ferito a una mano. Secondo il racconto dei residenti, il 24enne aveva proposto l’acquisto anche ad altri condomini, ma senza successo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova a vendere ad anziana un rilevatore per fughe di gas e scappa dai carabinieri

MonzaToday è in caricamento