Truffe in casa, sempre più giovani le vittime dei raggiri

Non si ferma il fenomeno delle truffe in casa. Ma se prima le vittime avevano un’età sempre abbondantemente superiore agli ottant’anni, ora l’età si abbassa sempre più

Truffe agli anziani, sempre meno anziani. Non si ferma il fenomeno delle truffe in casa. Ma se prima le vittime avevano un’età sempre abbondantemente superiore agli ottant’anni, ora l’età si abbassa sempre più.

A Paderno Dugnano, in via La Marmora, un pensionato di 67 anni è stato truffato da falsi tecnici del Comune. Divisa d’ordinanza, hanno sostenuto di dover fare un’ispezione contro l’amianto. Entrati in casa, hanno chiesto all’uomo di riporre i gioielli e gli ori nel congelatore. Pochi minuti: ed erano scomparsi i preziosi e i falsi tecnici.

A Solaro è stata invece truffata una pensionata di 66 anni, residente in via della Tecnica. La donna ha ricevuto la visita di due falsi tecnici dell’Enel: «Nel quartiere ci sono sbalzi di tensione: dobbiamo fare un controllo in casa. Secondo copione, i due impostori hanno ottenuto che la donna posasse alcuni oggetti in oro sul tavolo, che regolarmente sono scomparsi insieme ai falsi tecnici».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento