Adotta gatti neri e li mangia: denunciato un 50enne di Agrate

A insospettirsi per la strana condotta dell'uomo, sempre alla ricerca di nuovi gattini e pronto a negare i controlli post-adozione, sono stati i volontari dei gattili

E' stato denunciato per maltrattamento e uccisione a scopo culinario

Si recava nei gattili alla ricerca di un micio, lo preferiva giovane, nero e paffutello ma il suo intento non era prendersi cura dell’animale.

Si tratta di una storia dai risvolti raccapriccianti che va avanti, purtroppo, da un po’.

L’uomo i gatti li mangiava.

La persona denunciata per maltrattamento e uccisione a scopo culinario è un 50enne residente ad Agrate, sposato e con due figlie.

A rendere nota la notizia è l'Aidaa, l'associazione italiana per la difesa degli animali e dell'ambiente.

A destare dubbi sulle reali intenzioni dell’uomo era stato proprio il suo atteggiamento che aveva insospettito i volontari che avevano a che fare con lui ai quali aveva sempre negato un controllo successivo all’adozione sugli animali portati via.

A far scattare la denuncia è stata proprio la preziosa collaborazione dei volontari che lo hanno colto in flagranza di reato: hanno sorpreso l’uomo mentre stava per uccidere un gatto di sette chili per mangiarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A spiegare da dove siano nati i dubbi sull’uomo è Lorenzo Croce, presidente nazionale di Aidaa: "Secondo le prime segnalazioni questo personaggio si aggirava nei rifugi della bassa Lombardia chiedendo di adottare i gatti neri ma con precise caratteristiche. I gatti dovevano essere di circa tre anni e abbastanza in carne. Dopo diverse segnalazioni provenienti da diversi gattili abbiamo iniziato a sospettare che questo essere fosse un tramite di qualche gruppo satanista, invece abbiamo scoperto anche per sua ammissione che i gatti neri lui li uccideva per mangiarseli in compagnia di amici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento