menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Varedo, spacciatore scappa dai carabinieri: arrestato 30enne dopo inseguimento

L'uomo, intercettato in via Umberto I, è scappato verso la stazione e poi ha cercato rifugio alla Snia. Addosso dosi di eroina, marijuana, cocaina e hashish

Inseguimento e arresto nella serata di venerdì a Varedo. Uno spacciatore di trent'anni, marocchino, è finito in manette con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.

Il pusher è stato dapprima fermato in via Umberto I, a Varedo, da una pattuglia di militari dell'Arma della compagnia di Desio, impegnati in un servizio di controllo. Il modo di fare sospettoso dell'uomo non è passato inosservato ai carabinieri che hanno accostato per procedere con l'identificazione. L'uomo, sentendosi braccato, è scappato via ed è scattatato l'inseguimento. 

L'inseguimento e l'arresto

L'uomo è fuggito via in direzione della stazione ferroviaria dove non ha esitato ad attraversare i binari per raggiungere poi il complesso abbandonato della Snia. Qui, sfruttando il dedalo di immobili dirocati, ha cercato di far perdere le proprie tracce ai carabinieri che, con l'ausilio del personale dell'Esercito Italiano, sono riusciti a raggiungerlo e fermarlo. Prima di essere arrestato il trentenne ha aggredito anche i militari, nel tentativo di sfuggire alle forze dell'ordine. Addosso all'uomo sono state rinvenute alcune dosi di cocaina, eroina, hashish e marijuana pronte per essere spacciate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento