Tragedia di San Valentino: l'assassino è Giuseppe Mendola

Ha ucciso i genitori colpendoli con un sottovaso la sera di San Valentino

Dopo aver compiuto il gesto ha chiamato i carabinieri

Li ha uccisi in un raptus di follia, in un gesto inconsulto dove ha trovato sfogo una violenza repressa da tempo.

Ha ammazzato così Giuseppe Mendola, 42 anni, i suoi genitori ultrasessantenni.

Le vittime sono i pensionati Vincenzo e Angelina Incannella.

La tragedia familiare si è consumata la sera di San Valentino nella casa che l’uomo condivideva con gli anziani genitori a Veduggio.

Chi conosce Giuseppe fatica a credere a quanto accaduto: nessuno lo descrive come una persona aggressiva o violenta.

Che avesse qualche problema economico però non è mistero: era disoccupato e da qualche tempo aveva preso l’abitudine di giocare alle macchinette e fermarsi nei bar.

Forse, proprio l’ennesima discussione su quest’argomento, potrebbe aver innescato la terribile tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento