Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

La stupra dopo che lei lo aveva lasciato: arrestato marocchino

L'uomo, un marocchino di trent'anni, ha violentato la ex fidanzata, un'egiziana di venti anni che aveva deciso di ospitarlo per qualche giorno nonostante si fossero lasciati. Il trentenne è stato arrestato

Aveva deciso di lasciarlo poco più di tre mesi fa stanca delle continue violenze. 

Non era riuscita, però, a dire di no quando lui, forse non sapendo dove dormire, le aveva chiesto ospitalità in casa.

Così aveva accettato, aprendo - inconsapevolmente - la porta al suo aguzzino. Un marocchino di trenta anni è stato arresto dai carabinieri a Cinisello Balsamo per violenza sessuale nei confronti della ex fidanzata, un'egiziana di venti anni. Secondo quanto ricostruito dai militari, i due si erano lasciati nel maggio scorso per le continue violenze dell'uomo, ma recentemente la ragazza aveva acconsentito a ospitarlo in casa nonostante avesse instaurato una relazione con un nuovo fidanzato.

Un gesto di “debolezza”, questo, che è costato carissimo alla giovane. Lo stupro, hanno appurato i carabinieri, è avvenuto nell'abitazione della ragazza, che è poi stata portata alla clinica Mangiagalli per essere medicata.

L'uomo, con precedenti, è stato arrestato mentre con le valige in mano stava lasciando l'appartamento della sua ex fidanzata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stupra dopo che lei lo aveva lasciato: arrestato marocchino

MonzaToday è in caricamento