Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia Nova Milanese / Via Alba

Rischio fallimento per la Brianza pan di Nova Milanese

Sono circa 50 i dipendenti del panificio industriale che temono di perdere il posto. La Flai Cgil:"La proprietà aziendale attivi subito le procedure concorsuali opportune"

NOVA MILANESE - Ennesima azienda in difficoltà nell’annus horribilis dell’economica, anche la Brianza pan, il panificio industriale di Nova Milanese, rischia di chiudere i battenti e lasciare a casa circa 50 dipendenti. I lavoratori sono in sciopero da venerdì scorso: chiedono l’avvio delle procedure concorsuali perché l’azienda non muoia.

E lo chiede anche il sindacato Flai Cgil che punta il dito contro i vertici dell’azienda: "In queste settimane – si legge nella nota del sindacato - sta velocemente concludendosi nel peggiore dei modi il destino industriale di Brianzapan con circa 50 addetti e sede a Nova Milanese. Un altro pezzo del sistema industriale della panificazione che, vittima dell'incapacità e della cattiva gestione, rischia di consegnare decine di famiglie ad un futuro pessimo. Ritardi retributivi e sistema delle vendite che, nella crisi del sistema "Paese", hanno prodotto tale risultato. Ora è urgente e necessario che la proprietà aziendale attivi le procedure concorsuali opportune affinché non sia rinunciata ogni alternativa d'impresa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio fallimento per la Brianza pan di Nova Milanese

MonzaToday è in caricamento