Come non pagare il canone Rai (senza diventare evasori)

E’ la tassa più odiata e la più evasa. Ma c’è un modo per non pagare il canone Rai senza incorrere in sanzioni

Il termine per il pagamento del canone Rai è scaduto lo scorso 31 gennaio. Se avete scelto di non pagare l’odioso balzello, c’è un unico metodo per evitare spiacevoli sorprese: presentare formale disdetta alla Rai. E' bene ricordare che i motivi per richiedere l’esenzione sono essenzialmente due: non possedere un televisore o un "apparecchio atto o adattabile alla ricezione di segnali televisivi"; aver regalato o portato in discarica la vostra tv  (in questo caso è bene farsi rilasciare il certificato di demolizione).

C’è però una terza via, spiega Today.it: ovvero chiedere il sugellamento del proprio televisore. In passato le autorità sigillavano fisicamente l’apparecchio, oggi questo accade molto di rado: in ogni caso l’utente si impegna formalmente a non utilizzarlo. 

Come viene spiegato sul sito della Rai (a questo link tutte le informazioni) la disdetta del canone tv, denunciata entro il 31 dicembre, dispensa dal pagamento dal 1 gennaio dell’anno successivo; termine che slitta al 1 luglio se la disdetta arriva entro il 30 giugno.  Qualora il contribuente abbia gia’ corrisposto l’intera annualità non e’ previsto per legge chiedere il rimborso.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per richiedere il suggellamento del proprio televisore è necessario effettuare un pagamento unico di 5,16 euro con vaglia postale intestato a "Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 - Sat Sportello abbonamenti TV - Casella Postale 22 - 10121 Torino". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento