Contratti artigianato meccanico, l'accordo di transizione coinvolge 5mila lavoratori brianzoli

L'accordo di transizione sottoscritto giovedì in merito alla trattativa per il rinnovo del Ccnl dell'artigianato - area meccanica: le principali modifiche

Riguardano oltre 5mila dipendenti della provincia di Monza e Brianza le modifiche proposte durante un incontro per la sottoscrizione di un accordo di transizione in merito al Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro dell’artigianato dell’area meccanica.

La riunione che ha visto impegnate a Roma giovedì le delegazioni di Fim Fiom Uilm e le delegazioni delle Organizzazioni dell'artigianato in rappresentanza del settore metalmeccanico, orafo e odontotecnico è approdata alla sottoscrizione di un accordo di transizione. In questo accordo figureranno una parte dei contenuti economici e normativi nell’ ambito della trattativa per il rinnovo del Ccnl scaduto il 31 dicembre 2012.

“Abbiamo valutato utile ed importante, considerate le difficoltà della trattativa, accentuate dal perdurare della crisi economica del settore e vista la grave situazione occupazionale del Paese in particolare per quanto riguarda le giovani generazioni, fornire una prima attesa risposta ai lavoratori garantendo loro una erogazione economica e favorire l'ingresso al lavoro attraverso il nuovo contratto di apprendistato dando certezze normative alle imprese e ai lavoratori” ha dichiarato Gianluigi Redaelli, segretario generale aggiunto Fim Cisl Monza Brianza Lecco.

In particolare l'accordo sottoscritto punta a regolare la materia dell'apprendistato, adeguando le durate di tale contratto alle nuove previsioni legislative entrate in vigore nel 2011 e modificate nel 2014, e ridefinendone la progressione economica. E’ stata prevista anche “lerogazione economica una tantum di 420 € a copertura del periodo di carenza contrattuale 2013/2014” si legge ancora nella nota.

“Tale importo verrà erogato ai lavoratori in forza alla data di sottoscrizione e in relazione alla durata del rapporto di lavoro nel periodo che va dal gennaio 2013 al dicembre 2014 e corrisposto in quattro tranches di 105 € cadauna rispettivamente con le retribuzioni di gennaio, aprile, luglio, ottobre 2015. Agli apprendisti sarà erogato nella misura del 70% con i medesimi criteri”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’11 febbraio riprenderanno le trattative per il rinnovo del contratto dell’area meccanica dell’artigianato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento