menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della donazione. Da sinistra: il Direttore Generale della ASST Monza, Mario Alparone e il dott. Marco Scarci, Direttore dell'Unità operativa complessa di Chirurgia Toracica dell'ospedale San Gerardo di Monza

Un momento della donazione. Da sinistra: il Direttore Generale della ASST Monza, Mario Alparone e il dott. Marco Scarci, Direttore dell'Unità operativa complessa di Chirurgia Toracica dell'ospedale San Gerardo di Monza

Intesa Sanpaolo: operativo l'ecografo donato dalla banca all'ospedale San Gerardo di Monza

La donazione rientra nell’ambito dei 100 milioni di euro destinati alla sanità italiana tramite la Protezione Civile

Intesa Sanpaolo rende noto di avere donato all’Ospedale San Gerardo di Monza un contributo per l’acquisto di un ecografo destinato al reparto di Chirurgia Toracica trasformato in reparto per la cura dei pazienti Covid-19.

Il contributo rientra nei 100 milioni di euro donati da Intesa Sanpaolo alla sanità italiana tramite la Protezione Civile. Questo intervento a favore della comunità monzese prosegue l’impegno del primo Gruppo bancario italiano a supporto delle comunità locali. In particolare, oltre il 50% delle strutture beneficiarie sono lombarde e, tra queste, il San Gerardo di Monza.

Proseguirà, inoltre, fino al 31 agosto la campagna di crowdfunding promossa da Intesa Sanpaolo sulla piattaforma www.forfunding.it che, a oggi, ha raccolto 2,3 milioni di euro da 14 mila donatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento