L'Ospedale di Giussano rischia di chiudere i battenti

Il 2 ottobre c'è stata un'assemblea davanti alla struttura dove insieme alle domande si è cercato di trovare delle risposte

Il presidio davanti all'Ospedale di Giussano

Quale futuro per l’Ospedale di Giussano?

A chiederselo sono in tanti, tra cui le cento persone, tra lavoratori e cittadini, che il 2 ottobre hanno dato vita a un’assemblea sul marciapiede davanti alla struttura che, oltre alle domande, hanno cercato di darsi delle risposte.

Alla presenza dei sindaci di Giussano, Carate, Lentate e Meda, del Direttore generale dell’Azienda ospedaliera Desio Vimercate e il Commissario straordinario dell’ASL MB si è parlato dell’utilità di istituire un tavolo di confronto sulla questione dell’Ospedale di Giussano che è innanzitutto occupazionale con il rischio corso dai lavoratori della struttura, sanitario per le difficoltà dei cittadini all’accesso ai servizi a causa delle liste d’attesa e politico in termini di riorganizzazione e sviluppo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A sintetizzare il dramma che l’Ospedale di Giussano sta vivendo è Lorella Brusa, segretaria Cgil di Monza e Brianza che ha dichiarato: “In vista della riforma sanitaria regionale con il più grande polo di Carate a 5 Km, l’ospedale di Giussano rischia di chiudere, se non si interviene con una riorganizzazione strutturale. Non è possibile spogliare il territorio dei propri presidi sanitari: questi vanno ripensati, diversificando l’offerta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento