Saldi "tranquilli" a Monza, e per un commerciante scatta la multa

I vigili avevano fotografato diverse vetrine prima dell'avvio dei saldi e hanno "pizzicato" un commerciante del centro che aveva rialzato i prezzi di partenza in modo surrettizio. Intanto la "corsa allo sconto" non c'è stata

Primo weekend di saldi senza la "corsa forsennata" allo sconto, almeno nel centro di Monza. Non si sono registrate vere e proprie code, se non davanti alle vetrine delle firme più importanti. L'impressione è che i budget siano davvero limitati rispetto al solito e che la crisi induca i consumatori a frenare gli acquisti.

Intanto è stato multato dalla polizia locale un commerciante per avere alzato surrettiziamente il prezzo base della merce. I vigili urbani avevano scattato fotografie alle vetrine prima dell'inizio dei saldi e hanno così potuto verificare che i prezzi di base applicati dal 5 gennaio in poi fossero identici (o no) a quelli praticati prima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento