Sciopero Amazon, consegne a rischio: scioperano i fattorini: "Carichi di lavoro eccessivi"

I lavoratori protestano contro i ritmi di lavoro estenuanti. La replica dell'azienda

Uno dei presidi dei lavoratori

Continua lo sciopero dei fattorini di Amazon in vista del presidio in piazza XXV Aprile, a Milano, che si tiene a partire dalle dieci di mattina di martedì 26 febbraio con la conseguenza del blocco delle consegne in gran parte della Lombardia, e per il quale è prevista anche la partecipazione del neo segretario generale della Cgil, ed ex leader della Fiom, Maurizio Landini.

Nella mattinata di martedì lo sciopero interessa alcuni depositi di Amazon del Milanese e della Brianza: Burago di Molgora (MB), via Toffetti (MI) e e Origgio (Varese). Lo sciopero riguarda le condizioni imposte dall'azienda di e-commerce che i driver giudicano eccessive, con ritmi di lavoro estenuanti e un numero di pacchi da consegnare che arriva anche al doppio della media per questo genere di lavoro.

La richiesta di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti è quella di un intervento responsabile di Amazon e di un "piano concreto sul carico di lavoro e sulle assunzioni per redistribuire le consegne, aumentare la qualità e costruire lavoro stabile. Perché se il futuro sarà digitale e smaterializzato le persone continueranno ad essere un valore".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La replica di Amazon

L'azienda statunitense ha commentato così le mobilitazioni: "Per le consegne ai clienti, Amazon Logistics si avvale di piccole e medie imprese specializzate. Attraverso i fornitori di servizi di consegna, gli autisti percepiscono salari competitivi e benefit. Amazon richiede che tutti i fornitori dei servizi di consegna rispettino le leggi vigenti e il Codice di Condotta dei Fornitori di Amazon, che prevede salari equi, orari di lavoro e compensi adeguati: effettuiamo verifiche regolari e conduciamo indagini su qualsiasi segnalazione di non conformità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento