"Togliete quei libri dalla biblioteca, è propaganda omosessuale"

Scontro politico a Carate per la presenza in biblioteca di due libri sull'amore omosessuale. Il Pdl duro: "Da eliminare". Ma il Pd non ci sta: "Li avete comprati voi"

La biblioteca di Carate (Foto da Flickr)

Illegittimi e da bandire per gli uni. "Naturali" e assolutamente giustificati per gli altri. E' "guerra" a Carate Brianza, dove da giorni centrosinistra e centrodestra si sfidano senza esclusione di colpi per avere la meglio sull'avversario. 

Ad accendere la miccia sono stati due libri che sono spuntati pochi giorni fa sugli scaffali della biblioteca comunale. Evidentemente non due "semplici" liberi. "Ho due mamme", il titolo di uno, e "Qual è il segreto di papà", quello dell'altro. Titoli che lasciano intendere come l'argomento dei due testi sia l'omosessualità e gli orientamenti sessuali. Ma, soprattutto, titoli che hanno indignato, e non poco, il centrodestra cittadino. 

Tre consiglieri di minoranza del Pdl, Luigi Nava, Ian Farina e Luca Veggian, hanno infatti chiesto che i due libri vengano tolti dalla sezione "ragazzi" della biblioteca. I testi, accusano, spingerebbero i più piccoli, e "quindi più suggestionabili, a seguire quella strada". 

Di diverso avviso, naturalmente, il sindaco Pd, Francesco Poletti e l'assessore alle Politiche giovanili, Beatrice Rigamonti. "Non solo mi sembrano affermazioni fuori luogo - ha replicato il primo cittadino a Repubblica - ma vorrei far notare che uno dei due libri è stato acquistato nel 2011, quando ad amministrare la città c'erano proprio quelle persone che ora si lamentano".

"Esistono diverse realtà - ha commentato l'assessore Rigamonti - e nel mondo ci si deve confrontare con tutto quello che accade. L'omosessualità non è una malattia, ma una condizione normale. Spetta alle famiglie e alle agenzie educative dotare i bambini di tutti gli strumenti necessari per capire le cose e dare loro la possibilità di farsi un'idea".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultima parola, però, non è ancora scritta. L'appuntamento è per giovedì, quando è stato indetto un consiglio comunale. L'ordine del giorno? "Interrogazione del gruppo consiliare il Popolo delle Libertà in merito - si legge sul sito del Comune - alla presenza nella biblioteca civica di libri per bambini di propaganda delle famiglie omosessuali". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento