L'ira di Allevi: "Usata la sciabola". Paura di divisioni tra "salvi" e non

Il presidente di Monza e Brianza, provincia nata solo 3 anni fa, non ci sta. "Da un governo tecnico come quello di Monti ci aspettavamo il bisturi, non la sciabola. La Brianza non è un territorio come gli altri"

Dario Allevi, presidente della Provincia di Mb

MONZA  - "Da un governo tecnico ci si aspettava un'operazione puntigliosa e accurata, fatta con la precisione di un bisturi e non con l'approssimazione di una sciabola. L'intervento fatto in questo modo rischia di tagliare organi vitali per il Paese". Così Dario Allevi, presidente della Provincia di Mb e vice presidente dell'Unione Province Lombarde. "Non si può considerare allo stesso modo un territorio produttivo e urbanizzato come la Brianza, che conta quasi 850.000 abitanti e 90.00 imprese, e un'area qualsiasi del Paese. Questi criteri - continua Allevi - sono del tutto generici e superficiali".  Ma serpeggia il timore di una divisione tra"salvi" e non, cioè tra le province scampate alla scure di Monti e quelle che invece a questi punto dovrebbero saltare. "Mi auguro che permanga lo spirito di squadra, di responsabilità  e di impegno che ha contraddistinto gli ultimi mesi di lavoro. Costituiremo la lobby territoriale del Nord tra province lombarde, venete e piemontesi, che contano 20 milioni di abitanti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento