rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Il Seregno fatica a vincere, il Pro Patria passa 0 a 2

I brianzoli dovranno ora cercare conquistare la miglior posizione possibile in vista degli spareggi

Ennesimo pomeriggio amaro in questa stagione per il Seregno allo stadio Ferruccio. Contro una Pro Patria in ottima forma, gli azzurri non sono riusciti a muovere la classifica, complicandosi incredibilmente la vita a ridosso dell’intervallo, quando hanno concesso due contropiedi a campo aperto ai bustocchi, che ne hanno approfittato per chiudere i conti. Il kappaò ha aumentato a sei i punti da recuperare sul quindicesimo posto, il primo utile per evitare la lotteria dei playout, un’impresa titanica, se si considera che al termine mancano appena quattro gare.

L’obiettivo adesso è comunque fare il massimo da qui alla fine, quantomeno per conquistare la miglior posizione possibile in vista degli spareggi. Entrando in cronaca, la partita è svoltata dopo il 40’, quando in rapida successione prima Daniele Solcia ha centrato la traversa in mischia, poi sul ribaltamento di fronte Sean Parker, solo davanti ad Andrea Tozzo su assist di Niccolò Pierozzi, lo ha scavalcato con un morbido pallonetto, che ha rotto il ghiaccio.

Appena 2’ più tardi, come già era accaduto in occasione del match interno contro la Pro Vercelli, i brianzoli si sono fatti sorprendere su un corner a loro favore, con Leonardo Galli che ha spalancato a Niccolò Pierozzi la strada per il raddoppio. Nella ripresa, il Seregno si è ripresentato sul terreno di gioco con una formazione sensibilmente ritoccata, grazie agli ingressi di Simone Dell’Agnello, Silvano Raggio Garibaldi e Riccardo Zoia, al rientro dopo l’infortunio al ginocchio rimediato in gennaio a Meda contro il Renate, al posto di Gaetano Vitale, Andrea Invernizzi e Matteo Mandorlini.

Il 4-3-1-2 molto offensivo disegnato in questo modo, con Andrea Cocco alle spalle di Zè Gomes e del neo entrato Dell’Agnello, ha prodotto un sussulto all’inizio, quando una deviazione aerea di Zè Gomes ha innescato Marco Rossi, murato da un passo da Elia Caprile. Poi i varesini hanno controllato senza difficoltà, difettando anzi di concretezza in alcune ripartenze. Prossimo impegno per il Seregno sabato 2 aprile 2022, alle 17,30, a Gorgonzola, contro la Giana Erminio, una tappa fondamentale per tenere l’ultimo posto a distanza e cercare di risalire la china in chiave playout.

Seregno-Pro Patria 0-2

Marcatori: 43’ p.t. Parker (P), 45’ Pierozzi (P).

Seregno (3-5-2): Tozzo; Gemignani, Solcia, Rossi; Balzano (12’ s.t. Signorile), Vitale (1’ s.t. Dell’Agnello), Mandorlini (1’ s.t. Zoia), R. Marino, Invernizzi (1’ s.t. Raggio Garibaldi); Cocco, Zè Gomes (31’ s.t. Jimenez). A disp.: Marocco, Lupu, Galeotafiore, Cortesi, Aga, Bartolotta e Iurato. All.: Mariani.

Pro Patria (3-5-2): Caprile; Sportelli, Boffelli, Saporetti; Vezzoni, Nicco, Bertoni (39’ s.t. Ferri), Galli (28’ s.t. Fietta), Pierozzi (36’ s.t. Pizzul); Parker (28’ s.t. Pesenti), Piu (1’ s.t. Stanzani). A disp.: Mangano, Vaghi, Molinari, Banfi, Colombo, Cassano e Castelli. All.: Sala.

Arbitro: Luciani di Roma 1.

Note: ammoniti Vitale (S), Rossi (S) e Vezzoni (P). Calci d’angolo: 4-2 per la Pro Patria. Recuperi: 0’ p.t., 3’ s.t.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Seregno fatica a vincere, il Pro Patria passa 0 a 2

MonzaToday è in caricamento