rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Curiosità

La regina della tavola brianzola adesso ha la sua associazione

Presentata in Villa Reale l'associazione produttori luganega di Monza

Regina dei piatti della tradizione: la luganega, adesso, ha persino un'associazione. Si chiama Produttori luganega di Monza il sodalizio che è stato presentato ieri, lunedì 21 novembre, in Villa Reale. 

Una presentazione in una location regale, degna del piatto principe della tradizione brianzola. “Un battesimo davvero importante per il territorio di Monza e Brianza, nella sua cornice più prestigiosa - commenta il  consigliere regionale Alessandro Corbetta, promotore dell'iniziativa -. La luganega, regina del risotto alla monzese, è un’eccellenza gastronomica del nostro territorio la cui presenza è testimoniata e documentata fin dal 1556. Un alimento legato a leggende e tradizioni, un insaccato unico le cui caratteristiche devono essere oggetto di tutela e di promozione”.

L'associazione produttori luganega di Monza

Produttori Luganega

Un prodotto che viene così tutelato dai macellai di Monza e Brianza che hanno deciso di unirsi per dar vita all'associazione. Il sodalizio, presieduto da Aurelio Sala, ha proprio l'obiettivo di salvaguardare il prodotto secondo la ricetta tramandata da generazioni. Un progetto al quale hanno aderito 9 produttori locali: l'Azienda Agricola Porrinetti di Casatenovo; l’Antica Posteria di Verano Brianza;  Il mio macellaio di Raverio di Besana Brianza; Macelleria Beccalli di Costa Masnaga; Macelleria Giovenzana di Seregno; Macelleria Ripamonti di Tregasio di Triuggio; Macelleria Vergani di Inverigo; Salumeria Bencini di Briosco; Salumificio Terruzzi di Triuggio

“Lo scopo dell’associazione – prosegue Corbetta – è proprio quello della valorizzazione della luganega quale prodotto tipico brianzolo, con eventi, convegni, manifestazioni, collaborazioni tra i produttori e il tessuto socio-economico e culturale del territorio. È stato un onore per me esortare queste macellerie, salumerie, i produttori del nostro territorio a realizzare questa associazione. Ho avuto il piacere di trovare persone lungimiranti, che amano il proprio lavoro, che hanno compreso la potenzialità di associarsi per portare avanti le peculiarità dei loro prodotti e della nostra Brianza”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La regina della tavola brianzola adesso ha la sua associazione

MonzaToday è in caricamento