L'evento / Centro Storico / Piazza Carrobiolo

Una voce "per toccare ciò che non si può vedere": a Monza il concerto gospel

A organizzare il suggestivo spettacolo la Biblioteca Italiana Ciechi

Una domenica dedicata al gospel. L’emozione del sentire profondo e particolare che arriva proprio intonando quelle note spirituali. L'appuntamento è per domenica 17 settembre a Monza al teatro Villoresi (in piazza Carrobiolo). La Biblioteca Italiana per i Ciechi Regina Margherita organizza alle 18 il concerto gospel “Lo sguardo interiore” (ingresso 8 euro). Sul palcoscenico si esibiranno cantanti di diversi cori gospel (sotto il patrocinio di Italian Gospel Choir) e diretti dal musicista Alessandro Pozzetto.

Ma l’evento sarà anticipato fin dalla mattina da un seminario intensivo di canto sotto la guida maestro Pozzetto (dalle 9 alle 17). Durante il workshop i partecipanti scopriranno lentamente la profondità e la potenzialità della voce, riuscendo a sfiorare la profondità di ciò che è percepibile. “Questa è una sfida che mi sono posto come nuova modalità che non segue i tempi dello show classico; la mia intenzione è infatti quella di vivere l’intero allestimento come un’esperienza di espansione del proprio sentire - ha spiegato il maestro Pozzetto - I canti di elevazione spirituale ci aiuteranno a toccare ciò che non si può vedere e a vivere l'esperienza di un breve percorso, dove respireremo insieme serenità ed entusiasmo. Un grazie di cuore alle persone che mi affiancheranno in questa avventura: Nicola Stilla vice presidente della Biblioteca Italiana per i Ciechi, Stefano Vita e Lia Magistro".

Per informazioni e per acquistare i biglietti del concerto è possibile telefonare al 344 111 99 40. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una voce "per toccare ciò che non si può vedere": a Monza il concerto gospel
MonzaToday è in caricamento