rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Un natale particolare

I volontari monzesi che a Natale hanno distribuito le lasagne ai senzatetto

Si tratta dei volontari di Foodforall

Da anni, ormai, ogni domenica all'ora di pranzo si ritrovano davanti alla stazione centrale di Milano dove distribuiscono pasti ai senzatetto. E così è stato anche ieri, giorno di Natale, quando i volontari dell'associazione monzese Foodforall fondata dalla monzese Amrita Ceravolo  - che è diventata ormai una presenza molto importante non solo a Milano, ma anche a Monza dove aiutano le persone senza fissa dimora e le famiglie in difficoltà - hanno distribuito il pranzo di Natale alle persone senza fissa dimora che vivono nei pressi del grande scalo milanese.

Ieri, puntuali, i volontari all'ora di pranzo si sono recati davanti alla stazione Centrale di Milano. Ad attenderli tante persone che il giorno di Natale non avevano un piatto caldo o una mensa dove pranzare. Quella di ieri è stata una distribuzione specialissima. In piazza vecchi e nuovi volontari che oltre ai piatti preparati direttamente dai benefattori da sempre vicini a Foodforall hanno anche distribuito centinaia di lasagne calde preparate in collaborazione con Planet.eco nel progetto 'lasagne sospese'. E poi le telecamere della tv (di Rai3) che hanno immortalato quello che, per Foodforall, era una normalissima domenica di solidarietà.

"Oggi è stata una giornata speciale - ha commentato il volontario Sandro Gerosa sulla pagina Facebook di Foodforall -. Forse perché eravamo in tanti, forse perché avevamo volontari nuovi , forse perché c'era la televisione, non lo so. L'unica cosa che so è che è stata una giornata davvero stupenda .Non riesco a mettere in parole ciò che sento, ho mille emozioni. Voglio solo ringraziare tutti per avermi fatto passare un Natale meraviglioso". 

L'associazione è nata alcuni anni fa proprio dopo un 'incontro' ravvicinato con i senzatetto della stazione Centrale. Era proprio la vigilia di Natale quando Amrita Ceravolo con i suoi familiari aveva deciso di portare coperte e cioccolato a chi viveva nei pressi dello scalo ferroviario. Lì la ‘folgorazione' e la scelta di organizzare un progetto più grande. Così è nata l'associazione che ogni domenica porta il pranzo ai senzatetto (preparato da alcuni ristoratori amici e dai volontari direttamente nelle loro cucine), distribuisce coperte, vestiti, scarpe, ascolta e accoglie le esigenze e le necessità delle persone - italiane e straniere - che stanno affrontando un momento di difficoltà. E proprio grazie a Foodforall alcuni sono riusciti anche a trovare un posto di lavoro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I volontari monzesi che a Natale hanno distribuito le lasagne ai senzatetto

MonzaToday è in caricamento