menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il grande cuore dei brianzoli per l'ospedale di Carate: comprati macchinari con le donazioni

Le donazioni arrivate durante la fase più critica della pandemia hanno permesso all'ospedale di acquistare nuove apparecchiature

Grazie alle donazioni dei cittadini, arrivate nel periodo più critico della pandemia, l'ospedale di Carate ha potuto dotarsi di nuove tecnologie sanitarie.

Nello specifico, sono arrivati presso il presidio ospedaliero sei registratori holter ECG, destinati alla struttura di Cardiologia. Le apparecchiature sono di ultima generazione: consentono il monitoraggio, 24 ore su 24 e anche in remoto, delle funzionalità cardiache del paziente, a cominciare dall’attività elettrica del cuore (un analogo parco elettromedicale è stato acquisito anche per l’ospedale di Seregno).

L’investimento è stato di oltre 15mila euro, mentre 2.700 euro sono stati utilizzati impegnati per l’acquisto di un elettrocardiografo destinato al CAL (Centro Dialisi ad Assistenza Limitata), sempre presso l’ospedale di Carate. L’apparecchiatura è dotata di un dispositivo che consente la connessione al sistema centralizzato aziendale di lettura degli elettrocardiogrammi.

Strumentazioni all'avanguardia, utili nella prevenzione e nel monitoraggio delle patologie, che le generose donazioni hanno potuto regalare all'ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento