I pompieri si trasformano in Babbo Natale: doni ai bimbi ricoverati al San Gerardo

È successo nel pomeriggio di mercoledì 19 dicembre. I dettagli

Si sono messi la barba finta e il cappello di Natale e hanno distribuito doni ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria dell'ospedale San Gerardo di Monza. È successo nel pomeriggio di mercoledì 19 dicembre, protagonisti del fatto i pompieri dei distaccamenti di Carate Brianza, Desio e Seregno, permanenti e volontari, dal comando di Milano e dal nucleo cinofilo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regali ma non solo: i pompieri hanno organizzato anche una festa nel salone del reparto. L'iniziativa è stata realizzata con le associazioni Brianza per il cuore e Abio, associazione per il bambino in ospedale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento